Corso Pilota ed Esame

ATTESTATO PILOTA A2

ARGOMENTI

Prestazioni di volo e pianificazione

Mitigazione tecniche e operative per il rischio a terra

CORSO COMPLETO TEORICO PRATICO

ENAC nel regolamento UAS-IT del 31/12/2020 prevede che il Pilota possa rivolgersi ad un Centro di addestramento per il coseguimento dell’attestati di Pilota A2 e nello specifico delinea il tipo di formazione da seguire, questa comprende:

FASE TEORICA:

10 ore di formazione nelle quali approfondiremo diverse materie ma sopratutto cercheremo di trasferirvi tutto ciò che possiamo in termini di esperienza in quanto Dronezone non è solo Centro di Addestramento ma anche Operatore UAS ed ha operato in molteplici operazioni Critiche di rilievo, questo ci permetterà di suppotarvi e farvi comprendere tutte le fasi operative laddove vi doveste trovare a dover richiedere nullaosta di vario tipo (ad esempio per la vicinanza a carceri piuttosto che ad altre aree sensibili)

Materie trattate:

»» CONOSCENZE GENERALI
»» METEREOLOGIA
»» PRESTAZIONI DI VOLO DELL’UAS
»» BATTERIE
»» MESSA IN SICUREZZA DEL PAYLOAD
»» MITIGAZIONI TECNICHE E OPERATIVE PER IL RISCHIO A TERRA

FASE PRATICA:

4 Ore di missioni suddivise in 24 missioni di volo da circa 10 minuti nelle quali partiremo dalle manovre base per consentire a chi non  ha mai pilotato nulla di avere un approccio graduale alla formazione.

 

Questo Livello di formazione serve a poter operare con Droni nella sottocategiaria OPEN A2

A che quota operativa?
La sottocategiaria OPEN A2 prevede la possibilità di operare in VLOS ad un’altezza massima di 120 metri o comunque nel rispetto delle altezze previste dalla circolare ATM-09 di una specifica zona.
A quanta distanza dalle persone non convolte nelle operazioni?
In una fase transitoria prevista fino al 01/01/2023 questa sarà di  50 metri dalle persone non convolte con Droni privi del nuovo Marchio CE EASA ovvero con i droni di oggi per intenderci Con Droni che rispettano il regolamento 2019/945 ovvero con Marchio CE EASA questa distanza sarà di 30 metri riducibile a 5 metri con limitatore di velocità attivo
Con Droni di che peso?
La fase transitoria introdotta per i Droni privi del marchio CE EASA fino al 01/01/2023 prevede la possibilità di utilizzare in A2 i Droni da 500 grammi fino a quelli sotto i 2kg di peso A regime e quindi per i Droni che rispettano il regolamento 2019/945 (CE EASA) questa solglia comprenderà i droni da 900 grammi ed arriverà fino a quelli inferiori ai 4 kg

CORSO COMPLETO O ESAME DA PRIVATISTA?

COMPILA IL FORM QUI SOTTO E RICHIEDI INFORMAZIONI

 

 

 

 

 

    Specifica un corso al quale sei interessato:
    Informativa privacy
    Accetto l'informativa sulla privacy visibile a questo link
    Newsletter